La nostra filosofia




Costanza, rispetto e tradizione

Noi non vogliamo e non siamo in grado di addentrarci in disquisizioni filosofiche profonde e articolate.
Quello che cerchiamo di trasmettere ai nostri allievi è la costanza nelle cose, il rispetto per tutti e per tutto e tenere conto dell'esperienza e della tradizione.
Il resto viene da sé.

La Scuola Bushido e le competizioni agonistiche

Per scelta noi non partecipiamo e non facciamo partecipare i nostri allievi a nessuna manifestazione agonistica.
Questa è stata per noi una decisione difficile proprio perché noi stessi arriviamo da un passato di gare, di campionati italiani, ecc...
Con il tempo abbiamo scoperto che il nostro Karate non è "sportivo" ma "Tradizionale" (pur con la complessità che purtroppo implica questa definizione).
In definitiva la nostra volontà è quella di "utilizzare" il Karate come Via per migliorare noi stessi. Come Via per stare bene ed anche per divertirci.
Entrare nei circuiti delle gare significa uscire dalla Tradizione ed entrare nello sport (con tutti i pregi che lo sport ha ma anche con i suoi difetti).
E' vero che la gara affina lo spirito, rende più forti e ci mette in "gioco", ma è anche vero che noi non facciamo uno sport ma un'arte (marziale) e che quindi le gare non sono fondamentali, perché la gara della vita non si vince nelle competizioni agonistiche, ma giorno dopo giorno con costanza, rispetto e tradizione.

Nota

In realtà, ogni tanto, in occasione di stage/allenamenti nella nostra palestra o in palestre amiche, può capitare che organizziamo quella che noi chiamiamo "Gara Festa". La "Gara Festa" non è legata a nessuna competizione sportiva ufficiale. Quello che facciamo è far provare agli allievi che lo desiderano (di qualsiasi età e grado) cosa significa partecipare ad una "vera" gara sportiva di Kata. In questa gara tutti i maestri e gli istruttori aiutano ad "arbitrare" e il risultato è che tutti i partecipanti si mettono in gioco: l'impegno è pari a quello di una "finale nazionale" e al termine tutti sono premiati.
E poi, alla fine... tutti a mangiare insieme.

Pagina aggiornata domenica 7 febbraio 2021


Il segreto della salute fisica e mentale non sta nel lamentarsi del passato, né del preoccuparsi del futuro, ma nel vivere il momento presente con saggezza e serietà.
La vita può avere luogo solo nel momento presente. Se lo perdiamo, perdiamo la vita. L'amore nel passato è solo memoria. Quello nel futuro è fantasia.
Solo qui e ora possiamo amare veramente. Quando ti prendi cura di questo momento, ti prendi cura di tutto il tempo.

Siddhartha Gautama




Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro.
Il guerriero per noi è chi sacrifica se stesso per il bene degli altri.
E’ suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a se stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell’umanità.

Toro Seduto




Ad ogni forza si contrappone una controforza.
La violenza, anche prodotta da buone intenzioni,
rimbalza sempre su chi l’ha generata.

Yamaoka Tesshu