Seminario Aikido-Karate - Prima parte nel Dojo Bushido

Sabato 17 e Domenica 18 Novembre 2018

Shin, Waza e Tai
Seminario e stage di studio Aikido/Karate

Nelle arti marziali è particolarmente utile conoscere la tecnica, Waza.
In un giovane, il corpo (Tai) serve da elemento fondamentale mentre in un uomo anziano predominano tecnica e spirito (Waza e Shin). Shin, lo spirito, resta l’elemento più importante poi vengono la tecnica e il corpo.
Negli sport viene sviluppata principalmente la forza del corpo.
Non è il caso delle arti marziali dove il corpo deve essere ovviamente formato ma è secondario in rapporto alla tecnica e allo “spirito-intuizione” necessari per applicare la forza correttamente.
Se una tecnica forte e un corpo forte si fronteggiano sarà la tecnica a vincere.
Se uno spirito forte combatte una tecnica forte è lo spirito che avrà la meglio poichè saprà trovare l’errore. L’allenamento non dovrà essere rivolto unicamente allo sviluppo del corpo.
Ovviamente nelle moderne competizioni non si lotta per la vita o per la morte, ma per un punteggio:
la forza del corpo e la tecnica sono sufficienti.
Ma nei tempi antichi era tutta un’altra cosa, visto che era la vita a trovarsi in gioco:
era l’intuizione allora a decidere tutto, come ultima risorsa.
Oggi si dovrebbe ritrovare questo spirito: comportarsi come se la vita stessa vi fosse coinvolta.
Le arti marziali allora, ritroverebbero il loro vero posto: la pratica della Via.
Altrimenti non è che un gioco...


Sabato 17 e Domenica 18 Novembre 2018 presso il Dojo Bushido di Cinisello Balsamo
si è tenuta la prima parte di 8 ore del seminario e stage di studio Aikido/Karate: Shin, Waza e Tai.
La seconda parte si terrà dall'8 al 9 Dicembre presso il Dojo Miegakure di Latina.


Il seminario è cominciato con la parte didattica tenuta dai maestri Antonio Scirocco e Fabio Ferri 

    In questa prima parte si è parlato delle basi comuni dell'Aikido e del Karate.

Nell'allenamento pratico si sono alternate parti coordinate dal M.o Fabio Ferri...   

...e parti coordinate dal M.o Antonio Scirocco.

All'evento ha partecipato attivamente anche il M.o Vincenzo Tranchini.

La parte di Karate era incentrata sullo studio della tecnica Tsuki.

In questo stage si è sentito intensamente...

...il legame profondo che unisce il Karate con l'Aikido.

Nello studio della tecnica Tsuki, nelle sue forme...

...si è voluto dare risalto sull'utilizzo della respirazione ed alla "visualizzazione" dell'energia.

L'armonia tra il Karate e l'Aikido si è visto fin dalle prime tecniche di attacco e di difesa portate insieme.

Lo scambio reciproco è stato molto intenso. 

I nostri amici aikidoka ci hanno mostrato molte delle loro tecniche...

...soffermandosi in modo particolare...

...sulle prese...

...e sulle successive e conseguenti immobilizzazioni.

Nel lungo allenamento abbiamo cercato di fissare alcune di queste tecniche. 

Senza avere la pretesa di imparare subito, abbiamo comunque ripetuto molte volte i movimenti...

...per cercare di capire più profondamente quelle che sono una delle parti principali dell'Aikido.

Attraverso alcune tecniche di Qi-Gong si è voluto sottolineare l'importanza della mobilità della nostra colonna vertebrale. 

Il M.o Vincenzo Tranchini ha illustrato come la nostra Arte è in evoluzione...

...mostrando come alcune nostre tecniche nel corso degli ultimi anni...

...si sono modificate grazie all'utilizzo degli studi sull'atletismo. 

Al termine della seconda giornata di allenamento... 

...i nostri amici aikidoka ci hanno permesso di sperimentare su di loro...

...alcune delle tecniche appena imparate.

La gentilezza e la delicatezza dei loro movimenti...

...ci ha permesso di provare realmente delle tecniche...

...che per noi karateka...

...non sono assolutamente naturali.

Dopo il nostro saluto e il ringraziamento per quello che abbiamo potuto imparare...

...la nostra classica foto di gruppo.

Un ringraziamento al M.o Vincenzo Tranchini, al M.o Antonio Scirocco e a tutti gli aikidoka e karateka
che con il loro impegno hanno fatto sì che questo intenso evento si sia potuto realizzare.

Arrivederci a Latina per la seconda parte del seminario!!

押忍!!